Sottile e croccante, ecco la pizza in versione barese

Se a Napoli la pizza si caratterizza per il cornicione alto e morbido, la versione barese è invece sottile e con un bordo basso e croccante. Ergo, con un Tempo di lievitazione davvero breve. Basti pensare che non supera mai le 12 ore di lievitazione.

La pizza in versione barese è una cosa seria

La “pizza barese”  pare sia stata inventata da Domenico Ficarella.

A Bari si è tentato infatti di ottenere un brevetto di “vera pizza barese”. Si tratta di un progetto nato nel 2021 che avrebbe certificato un preciso e rigoroso “disciplinare”. Ovvero un insieme di regole a cui attenersi religiosamente nella preparazione del grande piatto tricolore.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

A proporlo fu l’associazione Libera Unione dei Commercianti Apulia – Luca- in collaborazione con la Camera di Commercio. La quale stanziò sessantamila euro per la promozione dell’etichetta.

La Luca mise su carta delle indicazioni ben precise. Ovvero, era fondamentale l’utilizzo di materie prime locali come la mozzarella fiordilatte della provincia di Bari, i pomodori San Marzano Dop, l’olio evo,  la farina pugliese.

Venne poi stilato un decalogo di “dati” che includeva un diametro inferiore ai 35 centimetri e uno spessore dell’impasto di massimo 0,2 centimetri.

Purtroppo però l’idea non si concretizzò per problemi burocratici.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

La preferita dai pugliesi

Ma brevetto o meno, i baresi continuano comunque a preferire la pizza più “snella” e croccante.  Infatti a meno che l’insegna non parli esplicitamente di “napoletana” , i ristoranti del capoluogo pugliese seguitano a preparare la versione locale, non troppo spessa né troppo sottile, in pieno “stile Ficarella”. Proprio quella che si aspettano i clienti.

perché viene preferita alla pizza napoletana? Per il bordo molto croccante, e per il fatto che è leggera e non appesantisce. Nella versione della città di San Nicola si sentono maggiormente il sapore degli ingredienti rispetto alla napoletana e risalta soprattutto l’olio pugliese.

 

 

Continuate a seguirci su Instagram.

Altre storie
Il palco del Pizza Village 2022 tra musica e cultura