Crazy Pizza, la pizza internazionale di Flavio Briatore

Di solito le pizzerie nascono in Italia per poi fare il giro del mondo. Il caso del celebre manager Flavio Briatore è totalmente diverso. Poteva farsi mancare un attività nel mondo pizza? Il suo Crazy Pizza è partito da Londra per poi arrivare man mano in Italia. Dapprima in costa smeralda, poi a Roma.

Crazy Pizza, un nome internazionale

Crazy Pizza a Roma, in particolare, è un nuovo luogo di incontro fortemente voluto da Briatore. Con l’intento di rievocare il contesto de La Dolce Vita Felliniana. Lo si evince dall’ambientazione riprodotta dall’arredamento.

La pizza non è come tutte le altre che si vedono in giro con il bordo alto e soffice. No, quella di Briatore è sottile e tirata a mano. D’altra parte, Briatore ama fare le cose a modo suo. Invece di seguire tendenze in corso ama e preferisce crearne di nuove.

Con Crazy Pizza, il gusto all’italiana viene così interpretato e proposto al pubblico.
Il condimento principale è la passione con cui vengono servite le portate, una passione che nasce nel cuore pulsante del locale: la cucina.

Cosa troviamo?

Il menu di Crazy Pizza include una serie di pizze classiche ed anche una selezione di stravaganti “Crazy Pizza”. Ad esempio la Pata Negra, la Crazy Pizza Focaccia e la Tartufo con mozzarella, tartufo nero e tartufo bianco. Il tutto va abbinato, volendo, a fresche insalate miste da accompagnare con le tante opzioni presenti nella carta dei dessert. Degna di nota anche la proposta del beverage. Ed infatti, la cantina ospita bottiglie di pregio ed etichette a dir poco introvabili oltre a rari champagne. Insieme a prodotti che rappresentano la base di una proposta beverage completata dalla Drink List del Crazy Pizza.

Non resta che provarlo, anche solo per sfizio.

Troviamo Crazy Pizza in Italia in queste sedi:

Roma, Via Vittorio Veneto, 167

Costa Smeralda, Sassari, Via Rocce sul Pevero

Milano, Via Varese, 1

 

 

 

Continuate a seguirci su Instagram.

Altre storie
spreco alimentare
Spreco alimentare: una giornata all’insegna dello #StopWaste