www.esploravino.com

Come degustare la pizza gourmet

Negli ultimi anni molti italiani si sono allontanati dalla pizza tradizionale per abbracciare nuove tendenze. Abbiamo assistito alla creazione del match tra pizza e cucina, un connubio che ha dato vita alla pizza gourmet. E ci si è cimentati anche in un nuovo modo di degustare la pizza. Accompagnandola anche a bevande diverse dalla classica bionda spumosa e ghiacciata, la birra.

Infatti, la pizza gourmet non si differenzia soltanto nell’impasto, ma anche e soprattutto nella scelta degli ingredienti che ne costituiscono il condimento. Ed anche nella presentazione. È qui che entra in gioco il giusto accostamento del beverage. Infatti questa evoluzione culinaria lascia ampi spazi per sostituire la birra.

 

In una pizzeria gourmet è piacevole trovare una cantina ben fornita che ci aiuti sul come degustare la pizza con una bevanda diversa: il vino.

Non occorre essere dei sommelier per riuscire negli accostamenti. Sarà sufficiente conoscere le caratteristiche organolettiche dei vini. Infatti, il vino si presta meglio della birra quando si tratta di degustare la pizza. Questo perché il vino ha un bouquet di profumi che richiama gli ingredienti in esse utilizzati.

Facciamo un esempio: l’acidità del pomodoro arricchito con ingredienti molto semplici può ben abbinarsi con un vino spumantizzato che ravviva il palato. Nel caso di pizze condite con ingredienti dal sapore aggressivo, si potrà optare per un calice di Fiano. Vino di buon corpo, sapido ed equilibrato.

Una preparazione più ricca di sapori e con ingredienti più incisivi potrà essere abbinata, ad esempio, a una Favorita delle Langhe, un vino molto fresco e caratterizzato da profumi di fiori e frutti esotici

Anche un vino rosé asciutto e armonico come può trovare spazio in tavola. Sarà perfetto se si sceglie una pizza condita con alimenti a base di uova oppure di crostacei e molluschi.

Imparare ad abbinare il vino alla pizza è una nuova frontiera del gusto made in Italy. Il segreto? Osservare gli ingredienti del topping.

 

 

Continuate a seguirci su Instagram.

Altre storie
Feat Food: il nuovo successo Made in 2020