sushi pizza

Sushi pizza: Italia e Giappone nello stesso piatto

Un gustoso abbinamento dall’aspetto nippo-italico

Uno sprazzo di colore e un gustoso abbinamento dall’aspetto nippo-italico.

Sushi pizza? Potrebbe suonare come una strana accoppiata…ma niente paura! La classica e sacra ricetta della pizza ha poco a che vedere con questo originalissimo piatto, che è riuscito a far incontrare due tradizioni apparentemente opposte.

 

Cos’è la sushi pizza?

La sushi pizza, o il sushi pizza, non poteva che essere nata nei fantastici anni 90’

È un’invenzione canadese, in particolare della città di Toronto, dove uno chef ha avuto l’idea di ricavare dei dischi di riso dai resti del sushi. Il nome “sushi pizza” si deve alla forma con cui sono stati disposti e modellati i dischi di riso, rigorosamente croccanti, piatti e circolari: ogni disco, poi, viene tagliato in sei spicchi, esattamente come la nostra amata pizza. 

Il sushi pizza è nato nel famosissimo ristorante “Nami” di Toronto. A ispirare il suo creatore, Kaoru Ohsada, sembra sia stato proprio uno dei piatti presenti nel menu del Nami: le frittelle di patate con salmone affumicato, che ricordavano la forma delle nostre pizzette. Lo chef Kaoru Ohsada, originario di Kobe, in Giappone, con questa geniale intuizione è riuscito a creare un piatto che va ancora fortissimo e che si è diffuso in tantissimi ristoranti della città. 

 

Gli ingredienti 

Ma quali sono gli ingredienti di questa fantasiosa ricetta? Nella versione tradizionale, si condisce il disco di riso con salmone e tobiko (uova di pesce volante). In aggiunta anche cipolla, maionese piccante e salsa di soia-wasabi. Il condimento, quindi, è tipicamente giapponese, mentre la base di riso ricorda la nostra pizza, pronta ad essere condita a discrezione dello chef

La sushi pizza si è ormai diffusa anche nel resto del mondo ed è soggetta, ovviamente, a variazioni e nuovi abbinamenti di sapori. C’è chi stende il riso su fogli neri di alga nori, arrotolando le estremità a mo’ di bordo della pizza, creando una fetta triangolare. Questo viene poi condito con gli ingredienti classici del sushi, anche con tonno o granchio, creando una gustosa alternativa al classico “salmone e tobiko” della ricetta di Ohsada. 

Insomma, il sushi pizza è un modo del tutto nuovo (almeno per noi) e creativo per cucinare un piatto buono e originale…semplicemente dai resti di riso. Potremmo definirla una cucina all’avanguardia, che odia lo spreco: al passo coi tempi già dagli anni Novanta!

a.t.

 

 

 

Altre storie
Danubio pizza
Danubio pizza: l’aperitivo che tutti desideriamo