TAC
TAC

TAC: la pizza di Pier Daniele Seu è buona anche al mare!

Il giovane pizzaiolo romano propone ad Ostia la sua versione romana della pizza tonda

La capacità d’adattamento dell’uomo è sempre sorprendente, pur essendo oramai nota da tempo: è bastato un pranzo in riva al mare, ad Ostia, baciati dal sole e dal vento, per mettersi quasi del tutto alle spalle 15 mesi da incubo, o almeno per rendersi conto che la vita potrà riprendere il suo normale corso permettendoci nuovamente di godere di piccole e grandi gioie quotidiane. La passeggiata dal centro di Roma al litorale era obbligatoria vista la grande curiosità per la nuova apertura di Pier Daniele Seu con la sua TAC (acronimo di Thin e Crunchy, sottile e croccante). Il giovane pizzaiolo originario proprio di Ostia dopo aver conseguito tutti i maggiori riconoscimenti, dai Tre spicchi al Gambero ai numerosi prima nelle varie categorie di 50 Top Pizza, ha inaugurato il suo spazio all’interno del lido Il Capanno per proporre la sua versione della pizza tonda romana.

La pizza al mare

Uno spazio ampio, parzialmente coperto, è stato arredato con numerosi tavoli per ospitare nei mesi estivi residenti e turisti, bagnanti e avventori occasionali, riproponendo la caratteristica accoglienza di Seu Pizza Illuminati, la pizzeria di Seu situata a Porta Portese (che ha riaperto proprio in questi giorni grazie all’installazione della nuova pedana esterna). Un luogo magico, a pochi metri dal mare, che nella bella stagione diverrà sicuramente uno dei riferimenti dell’estate romana, grazie alla strategica posizione ed alla proposta gastronomica di TAC, un mix di golosi fritti e pizze, che in questa prima fase saranno presenti in versione classica, dalla Margherita alla Fiori e Alici, per poi essere proposte in carta nel classico stile di Pier Daniele Seu, quindi con topping moderni e sapori fine dining.

TAC

TAC, Thin and Crunchy

Dieci anni fa ho iniziato il mio lavoro proprio con la pizza romana, e questo nuovo format a Ostia mi ha quindi colpito e entusiasmato sin dal primo momento. L’ho visto come un modo diverso di mettermi in gioco nella mia città natale, con il ritorno al matterello, agli impasti e alle cotture che sono state parte integrante della mia formazione” ci confida Seu, che aggiunge “In questa prima fase proporrò una serie di classici ed alcune pizze originali, poi dal 1 giugno le pizze in carta diverranno 22, con il ritorno di alcune mie proposte iconiche, come gli Assoluti”. “La pizzeria TAC è all’interno di un progetto più ampio” aggiunge Valeria Zuppardo, moglie di Pier Daniele e sua socia, “una ristorazione pensata day till night all’interno di uno stabilimento balneare, e quindi con colazione, brunch, pranzo, aperitivo e – quando sarà possibile – cena e dopo cena. Un modo di tornare alla nostra Ostia proprio come volevamo noi, con una proposta dinamica e sul mare”.

La Romana secondo Seu

Un pranzo nella pizzeria di Seu non può che avere inizio con la scelta dei fritti, che nel nostro caso ricade sul Supplì classico dalle dimensioni davvero generose, e che si lascia gustare grazie alla piacevole umidità interna, e sul Filetto di Baccalà, altro must che non delude mai. Tra le pizze disponibili optiamo per una Fiori e Alici e per la Provola e Pepe: la prima molto armoniosa, grazie al giusto equilibrio di sapori, la seconda piacevolmente ruffiana con il connubio tra affumicato e (leggermente) piccante. Ma la vera novità è l’impasto, un panetto più leggero, stesso al mattarello, una pizza sottile e croccante senza risultare secca o asciutta, ideale per essere gustata al mare.

l.s.

TAC

TAC – Thin and Crunchy
Stabilimento Balneare Il Capanno
Piazzale Magellano, 41
Lido di Ostia
00122 Roma RM
Profilo Instagram: https://www.facebook.com/TACThinAndCrunchy

Altre storie
Come diventare pizzaiolo
Come diventare pizzaiolo