La pizza alla amatriciana, ecco la ricetta!

Pizza alla amatriciana, ecco la ricetta semplice e veloce

Guanciale e salsa di pomodoro con pecorino romano

La pizza alla amatriciana, un incontro tra la tradizione napoletana e uno dei più celebri piatti del Lazio.

In realtà, la ricetta dell’amatriciana è nata in Abruzzo e solo in un secondo momento è giunta nella cucina regionale laziale. Il pomodoro, però, è napoletano di San Marzano.

Saporita e ideale per gli amanti del pomodoro. L’amatriciana è la semplice combinazione di guanciale, pecorino e salsa di pomodoro. Vediamo ora la ricetta della pizza alla amatriciana.

Ingredients

Per l’impasto:

500 g di farina

125 g lievito madre

250 ml di acqua

4 cucchiai olio evo

5 g sale

Per il condimento:

400 g di salsa di pomodoro

200 g di guanciale

50 g di pecorino

Sale q.b.

Olio evo q.b.

Pepe q.b. se gradito

 

Method

Per prima cosa, sciogliamo il lievito nell’acqua tiepida. Una volta sciolto, uniamo alla farina e iniziamo ad impastare. Aggiungiamo anche olio e sale.

 

Lavoriamo l’impasto fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. A questo punto, copriamo l’impasto con un panno umido e lasciamolo lievitare per almeno 3 ore.

 

Tips: per una buona lievitazione, preparate l’impasto un giorno prima e lasciatelo lievitare per 24 ore.

 

Nel frattempo, prepariamo la salsa: tagliamo a fettine il guanciale e lo lasciamo da parte. Successivamente prepariamo la salsa di pomodoro con olio extravergine di oliva e sale.

 

Quando l’impasto avrà raddoppiato il suo volume, lo trasferiamo su una teglia e lo stendiamo su. Aggiungiamo sulla superficie della pizza prima la salsa di pomodoro, poi le fette di guanciale che rosoleranno così. Infine, una spolverizzata di pecorino romano grattugiato. Aggiungere pepe se piace.

Inforniamo poi nel forno preriscaldato a una temperatura di 200°, per circa 15-20 minuti.

 

Terminata la cottura, sforniamo la pizza e facciamo un’ultima spolverizzata di pecorino romano. Servire ancora calda e fumante.

 

Buon appetito!

 

Continuate a seguirci su instagram.

Altre storie
Gina Pizza: profumo di pizza… e di novità!