Bitcoin Pizza: il nuovo connubio gastronomico

Bitcoin Pizza Day e Domino's Pizza, ecco la svolta del nuovo mondo della criptovaluta all'interno della ben più antica tradizione della pizza

Si torna a parlare di criptovalute! Il mondo virtuale dei cosiddetti Bitcoin sta, infatti, facendo discutere nuovamente di sé. Specialmente nell’ambito della ben più tangibile pizza: è la volta del Bitcoin Pizza.

Bitcoin Pizza: Il nuovo record e una giornata dedicata

Vuoi per il record assoluto del Bitcoin che ha superato i 50.000 dollari di valutazione, vuoi la vicinanza della giornata del 22 maggio intitolata, di proposito, Bitcoin Pizza Day per lo storico acquisto di due pizze tramite in moneta virtuale, la criptovaluta sta ufficialmente ricalcando la cronaca.

Domino’s Pizza e Bitcoin: gli impiegati potranno scegliere come essere pagati

Come se non bastasse, proprio in questi giorni un franchising in Olanda figlio del celeberrimo Domino’s Pizza ha annunciato che gli impiegati potranno finalmente scegliere di essere pagati anche in Bitcoin.

Immensus Holding e Bitcoin: minimo salariale in criptovaluta

Immensus Holding, franchising che gestisce 16 delle 270 pizzerie Domino’s Pizza in Olanda, ha infatti appena dichiarato che gli impiegati coinvolti potranno realmente scegliere se ricevere la parte di stipendio superiore al minimo salariale in euro o in criptovaluta, vale a dire, in Bitcoin (BTC).

BTC Direct: Una compagnia moderna

Sarà, difatti, BTC Direct, una società crypto olandese con un portale fiat-to-crypto, a gestire i pagamenti per tutti gli impiegati della compagnia che decideranno di aderire all’iniziativa. Iniziativa di cui lo stesso Jonathan Gurevich, proprietario Immensus, spiega: “Siamo una compagnia moderna, e lavoriamo con molti giovani impiegati. – e aggiunge – Li sentiamo parlare di Bitcoin e vogliamo offrir loro l’opportunità di possedere criptovalute.”

Una somma di denaro sottoforma di Bitcoin ogni mese

La legge olandese impone infatti alle compagnie di pagare il minimo salariale ai propri impiegati in euro. Un salario minimo mensile nel paese che però varia anche in base all’età, alle ore di lavoro e che permetterebbe dunque di far intascare anche una piccola somma di denaro sottoforma di Bitcoin ogni mese.

BTC Direct: Una comunicazione ufficiale per l’importante anniversario della prima transazione

Sulla comunicazione Immensus circa la retribuzione in BTC, che tra l’altro coincide proprio con l’11° anniversario della prima transazione commerciale riuscita documentata di criptovalute per due pizze presso Papa John’s (evento riconosciuto ufficialmente oggi anche come Bitcoin Pizza Day) si esprime anche Jerrymie Marcus di BTC Direct.

Piano d’accumulo del capitale in Bitcoin: Una realtà che avvantaggia l’impiegato

Jerrymie Marcus di BTC Direct ha infatti a tal proposito spiegato: “Un salario mensile in Bitcoin può essere paragonato a un piano d’accumulo del capitale in Bitcoin. – e continua- Tutti i benefici sono gli stessi. Non devi azzeccare il momento giusto per entrare nel mercato e a lungo termine e cancelli la volatilità a breve e medio termine. Questo in realtà avvantaggia l’impiegato, in quanto risparmia valore automaticamente in un asset in continua crescita.”

Bitcoin pizza: supportare le piccole imprese e il Bitcoin Development Fund

Anche Anthony ‘Pomp’ Pompliano, conosciuto per i suoi podcast educativi sulle crypto, ha annunciato martedi il lancio di Bitcoin Pizza. Una vera e propria compagnia nata con l’obiettivo di supportare le piccole imprese e, soprattutto, il Bitcoin Development Fund della Human Rights Foundation.

Pomp: “Non bisogna rinunciare ai Bitcoin in cambio di pizza”

Se tuttavia è importante sottolineare che i clienti di Bitcoin Pizza, al momento, possono utilizzare solo carte di credito per i pagamenti. C’è però da dire che Pomp si è espresso a riguardo molto chiaramente.

“Non vogliamo che la gente rinunci ai propri Bitcoin in cambio di pizza. – spiega infatti Anthony ‘Pomp’ Pompliano- Stiamo lavorando per raccogliere fondi sotto forma di dollari fiat in svalutazione per aiutare a finanziare lo sviluppo di Bitcoin.”

Certo, la pizza è valori, gusto e tradizione…. e come tale sempre rimarrà. Ma che si possa associare ad essa anche la più moderna realtà dei Bitcoin è sicuramente un valore aggiunto!.

s.g

Altre storie
Come aumentare i follower su Instagram
Come aumentare i follower su Instagram