pizza alla grigia

Pizza alla Gricia, ecco la ricetta

Dalla Capitale un mix di tradizioni e sapori

Hai detto pizza alla gricia? sì.

La particolarità della cucina romana sta nei suoi sapori intensi, dati dall’unione di pochi e semplici ingredienti. Ma che cosa accade se si mettono insieme due ingredienti apparentemente contrastanti? Cosa succede se metto un po’ di amatriciana con un po’ di cacio e pepe? Ecco la gricia!

Nient’altro che una amatriciana bianca, con meno pecorino rispetto alla cacio e pepe e con l’aggiunta del guanciale. La gricia rappresenta uno dei piatti bandiera della cucina tradizionale capitolina.

Se poi siete amanti della pizza napoletana e al tempo stesso non riuscite a resistere al sapore della gricia, non resta che unirle. Vediamo come preparare la pizza alla gricia.

Ingredients :

Ecco cosa ci occorrà per preparare la pizza alla gricia

per l’impasto:

  • 500 g di farina 0
  • 300 ml di acqua
  • 5 g di lievito di birra
  • sale q.b.
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva

 

per il Condimento della pizza alla gricia :

  • 100 gr di guanciale di maiale
  • 100 gr di pecorino romano
  • Pepe q.b

Method

Iniziamo sciogliendo il lievito e il sale nell’acqua.

Nel frattempo mettiamo la farina in un recipiente, a cui aggiungeremo man mano il composto di acqua, sale e lievito, lo zucchero e l’olio.

Una volta mescolato il tutto, lo copriamo e lo mettiamo a riposo per circa tre ore.

Dopodiché lavoriamo l’impasto piegando, tirando e spingendo sul piano di appoggio fino ad ottenere una consistenza morbida che ci consente di dividerlo in panetti.

Poi infariniamo una prima teglia e ci trasferiamo i panetti, che lasceremo lievitare per altre tre ore.

Nel frattempo che la pizza cresce, prepariamo la gricia:  tagliamo il guanciale prima a listarelle e poi a dadini. Lasciamo cadere il tutto in una padella, e facciamo rosolare il guanciale nel suo stesso grasso, senza bisogno di aggiungere altri condimenti e aromi. Lasciamo rosolare finchè il guanciale non avrà un aspetto dorato e croccante.

Stendiamo poi i panetti su una teglia pulita e inforniamo a 250° per qualche minuto.

Successivamente aggiungiamo la nostra gricia e abbondare a fresco con il pecorino se vi piace.

Aggiungere nella fase finale di cottura lagricia gia preparata aiuta a mantenere ed intensificare la croccantezza del guanciale.

E la pizza alla gricia è pronta, gradevole e saporita sia appena sfornata che fredda. Buon appetito!

Per restare sempre aggiornato seguici anche su Instagram .

Altre storie
Le migliori pizzerie di Rieti, dove trovarle