Luigi Turturro e il successo al Pizza Word Cup

Pizzeria Nanà: innovazione, tradizione e tanta passione

Luigi Turturro e la storica pizzeria Nanà

Luigi Turturro è il pizzaiolo pugliese della pizzeria Nanà https://instagram.com/ristorante_pizzeria_nana?igshid=YmMyMTA2M2Y= di Canosa di Puglia. Passione, sacrifici, ricerca e tanto studio rappresentano le linee guida del quotidiano lavoro svolto da Luigi. «La formazione per me è fondamentale – spiega Turtutto. Mi piace informarmi e aggiornarmi su tutte le tecniche più innovative di panificazione e metterle in pratica. Impasti alternativi, farine nuove e sperimentazioni sono la testimonianza dell’impegno costante e credo anche del successo che abbiamo ottenuto al Pizza Word Cup disputatosi dal 4 al 6 ottobre 2022 – dice ancora il pizzaiolo pugliese».

Innovazione e tradizione in una pizza

A tal proposito per questa prestigiosa competizione Luigi Turturro ha dato vita ad una pizza dal sapore innovativo ma che fonda le proprie radici nelle tradizioni più antiche. Farina di grano arso, tipica della zona di Canosa di Puglia, che si ottiene dalla macinatura del grano. Una volta fatta la mietitura, il grano viene bruciato e rimacinato. Il risultato è questa farina dal sapore storico che in antichità veniva usata dal popolo più povero che andava a recuperare appunto il grano arso.

Un grande successo al Pizza Word Cup

«Il Pizza Word Cup è stata per me un’esperienza fantastica ed emozionante – racconta Luigi. Era la prima volta che partecipavo ad una competizione di respiro internazionale e ottenere il primo posto nella categoria “Pizza Influencer” è stato un grande risultato andato ben oltre le mie aspettative e i miei sogni». Ma questa vittoria è stata comunque il frutto di un lavoro attento e preciso.

“Canosium”: la regina delle pizze

La testimonianza è la pizza vincitrice della competizione. La Canosium, una pizza realizzata con materie prime di stagione  fatta con farina di grano arso, una mousse di rucola selvatica, ciuffi di ricotta di mucca, scaglie di caciocavallo podolico, sfilacci di cavallo affumicati nel forno a legna e olive dolci a guarnitura finale.

Nuovi successi frutto di passione, innovazione e tradizione

Insomma, Luigi Turturro e la pizzeria Nanà vi aspettano a Canosa di Puglia per assaggiare la pizza campionessa e tutte le altre prelibatezze frutto di studio, ricerca e infinito amore per questo antico mestiere.

 

M.B.

 

Altre storie
10 buoni motivi.
10 buoni motivi per non mangiare la pizza