costa

Costa: la bella dimensione del gusto!

Con una storica attività, Costa sa ancora oggi segnare e sottolineare le bellezze di un settore tutto da vivere... e da gustare!

Da Riccò del Golfo ai cinque continenti. La realtà Costa è un’intima, e al tempo stesso, immensa realtà che ha saputo viaggiare tanto nello spazio quanto nel tempo.

Costa: il principio

“Sono passati tanti anni, oltre 40, da quando su di un tavolo da biliardo trasformato in un tavolo da disegno partì la nostra avventura – racconta infatti il Presidente Costa – una lunghissima e avvincente  avventura che ci avrebbe un giorno condotto fin qui”.

costa

Una storia bella… e buona!

Un percorso quello Costa, graduale ma altrettanto intenso, di cui lo stesso Franco ama infatti raccontare: “ In principio si trattava di piccole panetterie, ma ben presto, il tutto si tramutò in un crescendo costante in Italia, ma pure in Spagna e Francia seguendo la pista dei coffee- bakery. — e continua — L’idea era quella di esaltare il bello e il buono! la stessa motivazione che ancora oggi ci spinge quotidianamente a fare e ad andare avanti”.

Costa:  l’intuizione e l’avanguardia

Una nascita avvenuta molto tempo fa dunque, ma non per questo meno geniale o all’avanguardia. Un’intuizione di successo che seppe certamente creare un solido ponte tra il passato, il presente e perfino il futuro della ristorazione.  Un futuro sui cui lo stesso presidente Franco si pone estremamente fiducioso. “Per il futuro non prevediamo nulla – spiega infatti il presidente Costa — il futuro si scrive da solo. Sicuramente noi ci impegniamo nel creare e nel perseverare. Dopotutto, siamo estremamente coscienti di saper fare così come siamo altrettanto convinti di far sapere. Perché è soltanto dalla contaminazione,  dal coinvolgimento tra persone, dalla comunicazione e dalla trasmissione di informazioni  si possono ottenere grandi cose. – e conclude — quindi si può… e si deve fare sapere!”.

Ben più di un’attività

Quella Costa  è di fatto ben più di un’attività. Ma anche una splendida corrente di pensiero e un eccezionale way to do che non punta di certo alla sola creazione di uno stile, ma ad un impegno costante veicolato su ogni singolo progetto col fine di vestire ogni locale a misura del cliente.

Costa: una casa per il cliente!

Il cliente, per Costa, non deve solo stare bene, ma deve  soprattutto sentirsi a casa sua. Obiettivi dunque, ma anche valori. “Valori trasmessi dai nostri genitori — aggiunge infatti a tal proposito il presidente — valori come semplicità , empatia, saper fare, veicolare il sapere, curare l’ambiente e , last but not least, viverlo”.

I valori Costa

Sono proprio i valori che uniti alla      passione per il lavoro ogni giorno motivano e animano l’attività Costa. Un’attività, ma più che altro, una tradizione tutta italiana che pur brillando per il proprio glorioso passato non vuole certo adagiarsi sugli allori, bensì continuare ad evolvere e tendere all’originalità.
“La ricerca dell’originalità e dell’esclusività ci hanno sempre accompagnato e così sarà per il futuro. — spiega infatti a tal proposito Costa — La ricerca deve dare il giusto riconoscimento alle mani, sono loro che fanno e faranno la differenza anche nel futuro, sempre più omologato. — e conclude — Noi crediamo fortemente nelle mani”.

Il potere delle mani!

A contare, nel settore food, non è infatti la sola materia prima servita, ma la totalità di un’esperienza incentrata soprattutto sul benessere del cliente. Un’esperienza che passa principalmente per l’ambientazione creata e per le mani di chi l’ha costruita. “Sono fortemente convinto che il successo del locale sia determinato da più fattori. — spiega infatti il presidente Costa — Il primo fattore è sicuramente la location. Il secondo, invece, è l’empatia, il terzo,  insieme alla qualità del prodotto, è il servizio è infine c’è  l’ambiente. Proprio come un piatto — aggiunge Costa— uno squisito piatto che per risultare tale ha bisogno della sinergia di più elementi che miscelandosi tra loro ne creano il successo”.

Costa: uno squisito successo

Mai parole più adatte di quelle utilizzate dal presidente per descrivere dunque la realtà Costa. Una realtà, ma soprattutto, un’attività che ha potuto registrare nel tempo davvero uno dei più squisiti successi.

s.g

Altre storie
Uagliò: un napoletano a Torino!