Torino
Torino

A Torino pizza vuol dire solidarietà

“Una pizza per chi non se la può più permettere” è l'iniziativa promossa dal Rotaract Torino Sud e Sud Ovest

Anche se l’imminente (in molte regioni) riapertura di ristoranti e pizzerie è l’argomento del giorno, un po’ ovunque ci si confronta costantemente con le conseguenze dell’emergenza sanitaria, soprattutto dal punto di vista economico. Partendo proprio da questa considerazione, a Torino è stata lanciata una raccolta fondi per dare un aiuto tangibile a chi affronta problemi economici a causa della pandemia, un’iniziativa che dona nuova continuità alla collaborazione tra il Rotaract (associazione promossa dal Rotary International) di Torino Sud e Sud Ovest e i Bagni Pubblici di Via Agliè, che da anni dedica ai più bisognosi.

La crisi economica

Lo stravolgimento della vita di tante persone, dal punto di vista pratico ed emotivo, ha l’aspetto dei tanti posti di lavoro perso e dell’incremento di richieste per accedere alle varie forme di assistenza disponibili. Una preoccupante stima dell’Istat parla di circa due milioni di famiglie che in Italia scivoleranno purtroppo nella povertà assoluta a causa delle perdite di natura economica originata dalle inevitabili misure di contenimento introdotte per arginare la diffusione del virus.

L’iniziativa benefica

Per questo motivo, alla luce anche dell’incremento della domanda di aiuti alimentari registrata nelle ultime settimane, la pizzeria “Il Pirata di Torino” insieme al Rotaract Torino Sud e Sud Ovest, Augusta Taurinorum, Chivasso, Torino Ovest, San Carlo e Valli di Lanzo, ha deciso di lanciare una raccolta fondi per donare una pizza a chi, a causa della pandemia, ha perso la possibilità di poter gustare uno dei piatti iconici del nostro paese. Le famiglie che potranno usufruire di tale iniziativa saranno individuate grazie al fondamentale supporto dei Bagni Pubblici di Via Agliè che da anni dedica ai più bisognosi.

È possibile inoltre partecipare alla raccolta fondo attraverso il link https://www.gofundme.com/f/una-pizza-per-tutti

l.s.

Altre storie
VeraPizzaContest: la miglior pizza fatta in casa è polacca!
VeraPizzaContest: la miglior pizza fatta in casa è polacca!