Paolo Gramaglia: Viaggio del gusto in prima classe

Pronti per le nuove frontiere dell’escapismo gastronomico? Con lo Chef stellato Paolo Gramaglia, viaggiare è ancora possibile!

Se vuoi viaggiare in “prima classe” devi viaggiare con il cuore. Se poi il cuore ce lo mette uno Chef stellato come Paolo Gramaglia, patron ed Executive Chef del ristorante President di Pompei, allora il viaggio non potrà che essere una gustosa e straordinaria avventura.

Chef Paolo Gramaglia: una rocambolesca evasione

E chi non la vorrebbe adesso una rocambolesca evasione? La pandemia ha totalmente compromesso la pratica del viaggio… la malinconia è tanta e la voglia di partire lo è certamente di più. Ma se vi rivelassi che viaggiare è ancora possibile? Se vi dicessi che basterebbe sedersi semplicemente a tavola per partire per un eccezionale viaggio alla scoperta delle più differenti e saporite mete del mondo?

Un viaggio che parte dalla tavola e finisce dritto al cuore…

Perché grazie all’eccezionale impegno, allo spiccato intuito e alla multisfaccettata esperienza dello Chef Paolo Gramaglia, viaggiare, fortunatamente, è ancora possibile. Con un menu intitolato “ Il viaggio” ed un percorso gastronomico che fonde e coniuga perfettamente le bontà conosciute dallo Chef durante gli innumerevoli viaggi nelle terre lontane ed i sapori delle prelibatezze più nostrane, Gramaglia riesce infatti a offrire al suo cliente un’affascinante esplorazione sensoriale che parte dalla tavola… ma che arriva dritto al cuore.

Uno Chef Multipotenziale

Un successo senza eguali quello del valente Chef Gramaglia. La multipotenzialità creativa dello Chef Paolo, perfettamente calibrata al suo trascorso da sapiente matematico e alle passioni di un giovane affamato di curiosità, ha infatti saputo equilibrare in un unico excursus gastronomico le passioni di un ragazzo, le meraviglie del mondo, i piaceri della tavola e, soprattutto, i numeri dell’esperienza.

La formula del successo di Paolo Gramaglia

Sottrarre per moltiplicare. È questo, infatti, il principio matematico che unito alla passione per il viaggio dello Chef ha saputo regalare al mondo la vera formula del successo gastronomico. Un’esperienza di gusto, quella proposta dallo Chef Gramaglia, che sottraendo gli elementi alla realizzazione del piatto sa di fatto moltiplicare la cura e le attenzioni per il cliente.

Dal President alla First Lady

Ad accompagnare il perfetto Mash-up scoperto, studiato, reinventato e riadattato dello Chef, c’è inoltre la superba maestria di Laila Gramaglia, sommelier d’eccezione nonché moglie dello Chef. La First Lady Gramaglia, vera e propria colonna portante del ristorante President, sa infatti sublimare l’esperienza del viaggio con vini e bollicine assolutamente ad hoc.

Ed è così, dunque, che tra “Le tagliatelle di calamaro dal Mediterraneo all’Oriente” e il “baccalà Napoli -Bahia” l’esperienza del viaggio riesce ad appagare i palati e ad ammaliare i cuori.

Il viaggio last minute

Certo viaggiare è meraviglioso, ma la vita, è risaputo, è frenetica! E come gioire in questo caso delle bellezze dell’escapismo gastronomico? Anche in questo caso il Guru Gramaglia ha la soluzione: “Il viaggio last minute”. Con questa versione lite del menu il viaggio lo Chef geniale riesce infatti a fondere i piaceri del palato con le esigenze di Kronos. “Con calma, ma veloci”. È questa un’altra importantissima massima che permea l’attività dello Chef. Fare le cose bene e farle nei tempi giusti è infatti per l’apprezzato toque blanche la chiave di ogni successo. Con un menu che dura 1.52 minuti, Gramaglia riesce dunque a regalare anche al cliente più frettoloso il gusto senza eguali di un’esperienza che ha l’obiettivo di far gioire e, soprattutto, farsi ricordare.

Non è forse Kronos, la più grande figura mitologica del tempo, la più adatta a tramandare e protrarre un eccezionale successo anche per il tempo a venire?

La pizza siamo noi”

Ma le gioie della tavola e i successi per Gramaglia non si limitano alle sole e raffinate esperienze di gusto fusion. C’è un’altra passione dello Chef Stellato che brilla ancora per impegno e risultati: la pizza e i suoi topping. Il successo dei suoi piatti ha infatti saputo ben tradursi anche nella creazione di gustosi topping per la pizza. Saporiti e innovativi abbinamenti che hanno saputo fondere l’amore ed il rispetto dello Chef per la tradizione, alla nuova richiesta e curiosità del cliente. Gramaglia racconta: “La pizza ha avuto un’evoluzione enorme. Dalla pizza 1.0, quella nata per sfamare il popolo, si è presto evoluta la pizza 1.2, quella che ha saputo farci conoscere e riconoscere dal mondo, ed ancora, la 3.0, quella patrimonio dell’UNESCO. (…) La pizza siamo noi, va amata e le va riconosciuto il dovuto onore e merito”.

Paolo Gramaglia: I 5 millimetri della gioia

Ma c’è ancora un’altra experience che sa fondere in un unico tripudio le “gioiose” meraviglie del gusto con l’affascinante magia dei numeri: trattasi del menu 5 millimetri. Un vero e proprio excursus geogastronomico che si propone di far spostare, ad ogni pietanza, la schiena del cliente di ben 5 millimetri dalla sedia. Gramaglia spiega: “Quando il cliente vede un piatto meraviglioso, lo assaggia e realizza che il gusto è altrettanto degno dell’aspettativa, o forse, addirittura la supera, fa un piccolo tremito di gioia che lo porta a inarcare leggermente la schiena dalla sedia. Ecco, quel piccolo spazio testimone di gioia è proprio di 5 millimetri”. Con questo originalissimo menu Gramaglia riesce dunque in un eccezionale e duplice intento: far vivere una straordinaria esperienza di gusto al commensale , ma anche omaggiare l’aspetto che più ama del suo lavoro: la gioia del cliente.

Uno Chef che brilla di luce propria

Ed è proprio in quel piccolo spazio vuoto venutosi a creare tra la sedia e la schiena del cliente che avviene il miracolo! È proprio in quei 5 millimetri di distanza, infatti, che si misura la gioia di un cliente soddisfatto e il successo di uno straordinario Chef stellato che sa davvero brillare di luce propria.

s.g

Altre storie
Pizza italiana
Pizzerie a Bergamo: ecco le migliori 5 da provare subito