minestra maritata
www.mangiocongusto.it

Come si fa la minestra maritata napoletana? Ecco la ricetta della tradizione e la storia

Piatto di apertura del pranzo di Natale

Il pranzo di Natale a Napoli si apre tradizionalmente con la minestra maritata. Si tratta di una indissolubile unione vegeto-animale nella quale confluiscono ben sei tipi di verdure. Trattasi di broccoli di rape, broccoli di foglie, cicorielle, torzelle, cappucce e scarolelle. E tre tipi di carne. Ossia, manzo, pollo e maiale. Per l’appunto, di quest’ultimo bisogna selezionare sette “luoghi”. Ovvero, uoss’, ‘e prosciutto, cotiche, mascariello, vuccularo, lardo, nnoglie e verrinia.

Il segreto della riuscita della minestra maritata è nella proporzione delle verdure. Infatti, bisogna usarle in modo che le caratteristiche di ciascuna si bilancino perfettamente e le consistenze si esaltino. Per esempio la dolcezza delle scarole e delle bietole deve essere equilibrata dall’amaro dei broccoletti e della borraggine.

Lo stesso discorso vale per le carni.

Le origini di questa ricetta sono povere: alle verdure disponibili si aggiungevano gli avanzi di carne.

In principio, la minestra maritata anticamente era chiamata “pignato grasso”. Adesso, che lo stile alimentare è cambiato sono stati sostituiti alla ricetta originale dei pezzi di carne nettamente meno grassi.

LA RICETTA DELLA MINESTRA MARITATA NAPOLETANA

Ingredients (8/10 persone)

  • 10 fasci Scarolelle
  • Bietole, 10 fasci
  • 10 fasci Cicoriette
  • Borraggine,10 fasci
  • 5 fasci Torzelle
  • 3 fasci Broccoletti neri
  • 1 Cavolo Verza
  • b formaggio grattugiato q.b sale
  • Per il brodo:
  • 1kg corazza di Manzo
  • 1kg Gallina
  • 600 gr. Salsicce napoletane
  • 3 coste di Sedano
  • 2 Carote
  • 1 mazzetto guarnito (prezzemolo, timo, alloro e chiodi di garofano)
  • 6 lt. Acqua fredda

Method

Iniziamo dalla preparazione del brodo.
Puliamo la gallina dalle interiora e tagliarla a metà.
Tagliamo la carne di manzo a cubetti della grandezza desiderata, quindi puliamo le carote e le coste di sedano, tagliamole in giardiniera e mettiamo il tutto sul fuoco in abbondante acqua fredda dopo avervi aggiunto il mazzetto guarnito e le salsicce.
Portare il tutto ad ebollizione quindi sgrassiamo il brodo ogni qual volta sia necessario. Lasciar cuocere a fuoco lento per circa 5 ore.

Nel frattempo si passa a pulire e mondare separatamente le sette verdure, quindi sbollentarle sempre separatamente in abbondante acqua salata, infine raffreddarle in acqua e ghiaccio.

Quando il brodo sarà pronto, alziamo la carne con una schiumarola riponendola in una terrina e filtriamo il brodo in un colino a maglie strette ricoperto da un panno pulito.

Disossare la gallina quindi tagliamo a rondelle le salsicce. In una pentola unire le sette verdure, i tre tipi di carne ed il brodo e portare a temperatura di servizio.

Infine, serviamo fumante irrorando i piatti con un po’ di formaggio grattugiato.

 

 

Conoscevate questo piatto?

 

 

Continuate a seguirci su Instagram.

 

Altre storie
pandoro fatto in casa
Pandoro fatto in casa ricetta semplice passo per passo