Pizza gourmet: cosa occorre sapere per scoprire se è autentica!

Tra significati, tendenze e varie applicazioni, la pizza gourmet resta al momento la pizza più richiesta. Come scoprire però se si sta degustando una gourmet di fatto e non solo di nome? Lo spiega l'articolo!

È ormai risaputo. Nel corso del tempo, soprattutto in Italia, è avvenuta una piccola e gustosissima rivoluzione alimentare che, proprio come per la cucina, ha saputo far evolvere, oltre i confini del gusto e della sua stessa tradizione, anche il coloratissimo e tanto amato mondo dell’arte bianca. Trattasi della nuova concezione di pizza gourmet, l’originale e gustosissima evoluzione della ben più classica e amata pizza. Ma cosa è accaduto nello specifico alla storia della pizza?

Pizza Gourmet: la nuova tendenza

Quel che è accaduto, e che giorno dopo giorno sta in effetti ancora accadendo, è di fatto una golosissima tendenza rivoluzionaria che ha saputo porre nuova mission alla tanto radicata e tradizionale professione del maestro pizzaiolo. Ponendo dunque un saporitissimo accento sul concetto di pizza gourmet e di ricerca, il maestro pizzaiolo non limita più la propria professione alla semplice preparazione di un gustoso disco di pasta, bensì alla scoperta e, in particolar modo, alla nuova proposta. Gusto si dunque, anche qualità sopraffina, ma soprattutto… tantissima cura e infinità originalità. Ma cosa significa, in realtà, gourmet? In cosa consiste?

Cosa significa pizza in stile gourmet? In cosa consiste?

In un momento storico in cui tanto si sente parlare di “gourmet”, la pizza proprio non poteva esimersi dal cavalcare a sua volta tale saporitissima tendenza. Sono gourmet i primi piatti, i panini, persino gli spuntini…gli stessi clienti esigono, a prescindere, il gourmet. Perché non la pizza dunque? Proprio la pizza poi, che ben si presta, magari anche meglio di tantissimi altri prodotti, all’esplorazione e alla realizzazione più concreta del concetto stesso di gourmet. Ma cosa significa, in realtà, la parola pizza gourmet? Semplice. Maggiore cura per le materie prime, una più accurata selezione di prodotti a filiera corta, ed ancora, un occhio vigile per la presentazione e un grandissimo senso estetico per l’impiattamento. Attenzione, tuttavia, anche alla leggerezza e digeribilità dell’impasto. Ma a cos’altro? Cosa occorre, nello specifico, per rendere gourmet una pizza?

pizzeria doro gourmet

Caratteristiche di una pizza versione gourmet!

Questa nuovissima ondata di rivoluzione e innovazione, che non sembrava, almeno inizialmente, aver intaccato il gustosissimo patrimonio dell’UNESCO, ha saputo in realtà richiedere a pieno titolo questo gustosissimo aggiornamento anche al settore della pizza. Ed è proprio così, dunque, che il prodotto classico per eccellenza ha dovuto cedere alle richieste di una società che per quanto amante del classicismo non sa certo voltare le spalle all’idea di modernità e al concetto di originalità. Richieste, particolarmente specifiche, da rispettare, onorare e soprattutto celebrare e che senza le quali il gourmet non potrebbe di certo esistere. Ecco quali.

Le specifiche di una gourmet originale!

Nuovi impasti, nuovi condimenti, e soprattutto, nuovi approcci. Quella della pizza in versione gourmet è una nuova svolta, di cui il pioniere Carlo Cracco ha saputo certamente gettare gustosissime basi. Solidissime basi per un’originalissima tradizione che, pur guardando al passato, deve restare al passo coi tempi. È chiaro, infatti, che la pizza di tipo gourmet sia quasi una versione moderna della ben più classica pizza napoletana o romana, ma quali altre caratteristiche deve possedere in realtà la pizza di stile gourmet?

Come scoprire se stai mangiando una vera pizza di tipo gourmet!

La vera gourmet deve, innanzitutto, enfatizzare il sapore dell’impasto. Un impasto che non funga più da semplice base ma che ben si mescoli agli ingredienti della pizza proposta. Anche il lievito madre è ormai imperativo categorico per una pizza che possa definirsi gourmet. Il lievito madre è di fatto l’unico ingrediente in grado di dare morbidezza e, al tempo stesso, perfetta consistenza all’impasto.

MASTER PIZZA CHAMPION

Altre caratteristiche

Ma non finisce qui. Anche la parola digeribilità è divenuta keyword essenziale per una pizza che rientri, a pieno titolo, nella categoria gourmet. Solo lievitazioni lunghe, ben fatte e leggerezza dunque. Altrimenti… gourmet non è.

È un’autentica gourmet quella nel tuo piatto? Scoprilo subito!

Massima cura anche per gli ingredienti dunque. Elementi che devono essere sempre di altissima qualità, di provenienza locale, controllata e, meglio ancora, se biologici. Che si tratti dunque di sapori insoliti o di ingredienti improbabili come limone, noci, miele, fichi e chi più ne ha più ne metta dunque non basta… la pizza di tipo gourmet ha un preciso galateo da studiare e, soprattutto, rispettare per garantire al proprio degustatore la miglior esperienza di gusto possibile. Quella che sa abbracciare le modernità dell’originalità senza tuttavia voltare le spalle a una tradizione fatta di ingredienti buoni, bravi e genuini.

s.g

Altre storie
il trapizzino di stefano callegari
Stefano Callegari e il Trapizzino a Roma