da Attilio

Da Attilio: la pizzeria più votata dall’AVPN

È la pizzeria da Attilio dal 1938 in via Pignasecca a Napoli la miglior pizzeria al mondo, a dimostrarlo è l'esito del celeberrimo contest AVPN!

È la pizzeria da Attilio dal 1938 in via Pignasecca a Napoli la miglior pizzeria al mondo, e a dirlo, sono proprio i maestri pizzaioli dell’Associazione Verace Pizza Napoletana.

I maestri pizzaioli di AVPN premiano la pizzeria Da Attilio

I maestri pizzaioli dell’Associazione Verace Pizza Napoletana hanno, infatti, appena eletto la Pizzeria da Attilio dal 1938 in via Pignasecca a Napoli, attualmente guidata dal maestro Attilio Bachetti, come la miglior pizzeria al mondo!

Da Attilio: Best Avpn Pizzeria 2021

Si tratta di un riconoscimento tanto importante quanto ufficiale quello conseguito dalla celeberrima pizzeria del quartiere. Un premio assegnato, tra le pizzerie associate di ben 51 Nazioni, sottoforma di Best Avpn Pizzeria 2021 e seguito di un contest internazionale che sa eleggere annualmente le migliori pizzerie al mondo.

Da Attilio: la pizzeria più votata in assoluto

La storica pizzeria napoletana è stata, di fatto, la più votata dagli stessi pizzaioli dell’Associazione. E si parla di almeno un migliaio di pizzaioli sparsi in tutto il mondo. Mica poco dunque! Soprattutto se si considera che da Napoli al Brasile e dagli Usa alla lontanissima Cina l’esito è stato assolutamente il medesimo: la miglior pizzeria è quella di Attilio.

L’Associazione Verace Pizza Napoletana e il contest

L’AVPN, Associazione Verace Pizza Napoletana, è una storica realtà creata a Napoli nel 1984 con il patrocinio della Camera di Commercio, Industria e Artigianato di Napoli e di tutti i vecchi maestri pizzaioli napoletani per far fronte al sempre più ampio dilagare delle grandissime catene di fast food e della diffusione e, soprattutto, dell’utilizzoil più delle volte improprio della denominazione “vera pizza napoletana”.

Nel nome della vera pizza

La decisione dell’associazione di costituire un disciplinare e un regolamento attuativo per tutelare, difendere e valorizzare la pizza, prodotta e lavorata secondo le antiche tradizioni ed usanze napoletane, è dunque la mission di una realtà che, ad oggi, sa raccoglie e unire quasi un migliaio di pizzerie a Napoli, in Italia e in tutto il Mondo nel nome della vera pizza napoletana.

Decisione unanime per i pizzaioli di tutto il mondo

Ed è proprio nel nome di tale patrimonio gastronomico che i maestri pizzaioli di tutto il mondo hanno dunque voluto riconoscere la Pizzeria da Attilio in via Pignasecca a Napoli dal 1938, attualmente guidata dal maestro Attilio Bachetti, come la migliore in assoluto del 2021.

da Attilio

Il trofeo AVPN

Il trofeo di Best Avpn Pizzeria-Member Awards, il nuovo titolo della competizione riservato ai pizzaioli affiliati all’Associazione. Una storica pizzeria napoletana che è stata la più votata dagli stessi pizzaioli dell’Avpn che si trovano a Napoli e in tutto il mondo.

Da Attilio: emblema e tradizione

Quella di Attilio è di fatto una pizzeria che non solo rappresenta la qualità e la veridicità della reale tradizione partenopea. Ma che sa anche fungere da emblema per la storia della gastronomia in un contesto storico molto particolare.

Un locale storico per una  storica tradizione

A fondare il locale come Pizzeria Friggitoria, infatti, tra le due Guerre nel 1938, fu proprio Attilio Bachetti con la moglie Angelina. Una soluzione per portare avanti la famiglia dunque… ma non solo.

Attilio: una straordinaria insegna per infiniti straordinari gusti

Perché da Attilio ad essere portata avanti è stata anche la pizza nelle sue più gustose varianti. Basti pensare che, ad oggi, da Attilio spiccano vere e proprie leccornie. Come la Pizza Carnevale, a forma di sole con il cornicione ripieno di ricotta e preparata come se fosse la tradizionalissima Lasagna di Carnevale napoletana con salsiccia, salsa e fiordilatte. Ed ancora, la Pizza Giardiniera o “Malvano” con verdure miste di stagionealla griglia, trifolate o a funghetto e la Pizza Attilio con ben 9 straordinari gusti per un’altrettanto straordinaria insegna.

s.g

Altre storie
Too Good To go: il nuovo patto
Too Good To Go: quando l’alleanza è buona e giusta!